> Home > Sportello SUAP > Funzioni


FUNZIONI

Il portale SUAP è consultabile direttamente dalla home page del sito del Comune http://www.comune.savona.it

Nel caso in cui non sia visibile il sommario a sinistra, provare a premere sull'icona alla destra della barra degli indirizzi "visualizzazione compatibilità" o, in alternativa, da "Strumenti" e poi "Visualizzazione compatibilità". Se il problema non viene risolto in questo modo, provare ad usare un altro browser. Se si è usato Internet Explorer, passare a Mozilla Firefox oppure a Google Chrome, gratuitamente scaricabili dal relativo sito internet. Si ricorda che è buona norma mantenere il browser sempre aggiornato.


Tutte le pratiche di competenza dello Sportello Unico possono essere trasmesse telematicamente attraverso posta elettronica certificata all'indirizzo PEC: suap@pec.comune.savona.it.

E' OBBLIGATORIO UTILIZZARE LA MODULISTICA PRESENTE SUL PORTALE E SUL SITO UFFICIALE DEL COMUNE

Ogni singolo procedimento deve essere trasmesso con PEC, non sono accettate pec contenenti più pratiche.

Lo SUAP è comunque il canale privilegiato per la presentazione delle pratiche inserite nel portale poichè, previa registrazione di ogni soggetto con le rispettive credenziali, permette di:

- reperire on line la modulistica e le informazioni sulle procedure;

- avviare e svolgere interamente le procedure;

- verificare lo stato di avanzamento della pratica;

In caso di presentazione di SCIA e della relativa documentazione richiesta il portale rilascerà ricevuta con la quale il richiedente potrà avviare immediatamente l'attività.

Per i procedimenti che invece prevedono il rilascio di autorizzazioni, l'attività potrà essere avviata solo dopo il rilascio del titolo autorizzatorio.

CAUSE DI IRRICEVIBILITA' - INAMMISSIBILITA'

I procedimenti risulteranno irricevibili nei seguenti casi:

- presentazione telematica non conforme alla normativa tecnica vigente (es.:mail ordinaria, firma digitale scaduta, sottoscrizione digitale apposta da soggetto diverso da interessato o procuratore, ecc.)

- invio effettuato in modalità PEC da parte di intermediario non munito di procura;

- non utilizzo di modulistica resa disponibile sul portale e/o sul Sito Istituzionale;

- non siano allegati: attestazioni di versamento, fotocopia di documenti di identità in corso di validità, dichiarazioni tecniche asseverate (quando richieste) e ogni altra documentazione/atto indicato nel modello a disposizione.